Mamma e papà, vi racconto internet

Mia cara lettrice e mio caro lettore, ci eravamo lasciati il mese scorso con le mie disavventure lavorative e la conseguente ricerca del nuovo impiego. Ebbene, dopo un mese lo stage che cercavo ancora non è stato trovato ma non è un problema: mi sono inventato qualcosa.

E ti starai chiedendo: che centra tutto questo con il titolo? Adesso ci arriviamo…

Dicevo, sto provando sulla mia pelle la disoccupazione da un mese circa e se all’inizio l’inattività poteva essere anche piacevole, col passare del tempo si è trasformata in noia così, per scongiurare questo pericolo, mi sono buttato a capofitto in alcune attività, fra queste anche un interessante corso d’inglese organizzato da Varese Corsi.

La noia purtroppo è tanta e nonostante il corso, le ore trascorse in sede a collaborare in varie attività e le letture, fatico a tenerla a bada e il mio cervello si vendica proponendomi continuamente attività che però non sempre sono fattibili, tranne una però!

Già, perché il mio cervello oltre a pensare di partire a fare volontariato in Africa per un anno, il giro dell’Europa in moto (e non ho una moto, ancora) e un documentario tra i comitati CRI della penisola ne ha pensata una buona, ma veramente tanto buona: organizzare un corso per Varese Corsi sul web e i social network espressamente indicato per i genitori.

La mia idea è ancora poco strutturata ma sto iniziando a lavorarci, per il momento ho pensato a questo:

  • Corso di quattro lezioni, una a settimana, format classico di Varese Corsi;
  • Il target sono i genitori di adolescenti;
  • Le lezioni saranno focalizzate specialmente su:
  1. Cosa è il web, introducendo lo strumento e raccontandone l’evoluzione storica;
  2. I social network: illustrando questo “nuovo” fenomeno;
  3. Il blogging e le potenzialità della rete;
  4. I fenomeni social;

Come puoi vedere è ancora allo stato di “bozza”, c’è l’idea e sto cercando di raccogliere informazioni sulle principali esigenze dei genitori di “nativi digitali”. Appena avrò chiarito le idee riprenderò in mano i vari libri di sociologia della comunicazione per costruire il corso e avviarlo l’autunno prossimo (ormai i corsi per la primavera sono già stati tutti strutturati).

Questo è tutto, ti ho appena raccontato il mio progetto per l’immediato futuro, a te la parola!

Cosa ne pensi di questo corso?

Ritieni che possa essere utile?

Hai qualche suggerimento che mi vorresti dare? Sia su come strutturare il corso che sulla produzione dei contenuti?

Io sono qui, pronto a raccogliere ogni tuo suggerimento, puoi scrivere un commentino oppure scrivermi nella pagina contattami.

Alla prossima!

Rispondi